DESIGNSTART  by REDISEGN Association,

PIVA  04934430754, 2018

Lecce Via Frà Nicolò de Lequile n3

Fratelli Parisi Luminarie

Taurisano - Lecce

“Luminaria” deriva da “lumino in aria”: essa rappresenta la devozione di una comunità nei confronti di un santo e del suo culto  

Torquato Parisi

Storia:    La Società Parisi nasce dalle sapienti mani di Sabino Parisi, un artigiano salentino del 1900. In quel periodo storico le luminarie erano un agglomerato di lampade ad olio, sapientemente combinate e disposte, che adornavano i centri storici salentini e pugliesi nei diversi momenti di pubblica aggregazione all’interno di piazze, palazzi e vie cittadine, raffigurando monumenti, portali, arcate di diversi genere e stili. Dalle prime strutture, le attuali "gallerie" e "casse armoniche", se ne sono create di nuove, denominate "spalliera", "frontone", "rosone" e altri pezzi utilizzati per riempire spazi vuoti, come le "campane, le "stelle", il "candelabro".

Segni particolari:   Gli artisti delle luminarie sono disegnatori, falegnami, elettricisti. Fanno tutto loro: dal design delle forme alla costruzione dei telai di legno, dal installazione delle lampadine di diverse intensità e potenza, al montaggio e smontaggio delle parature. È tutto colore e linea, accuratamente dosati con maestria cromatica e con eleganza stilistica, in un’esplosione di luce.

Produzione attuale: Nel corso di più di un secolo,  le luminarie sono state utilizzate per illuminazioni durante celebrazioni religiose, in particolare a Natale e per feste patronali, ed in occasione di sagre e grosse inaugurazioni pubbliche. Dopo quattro generazioni, i discendenti di Sabino Parisi sono ancora alla ricerca della perfetta combinazione tra luci, colori e forme anche nella creazione di arredi luminosi che sono veri e propri oggetti d’arte. Una perfezione difficile da raggiungere, certo, giacché la luce e le luminarie sono in continuo movimento, come le onde e come l’odierna azienda guidata dai fratelli Parisi, due artigiani innovativi.

Torquato, recentemente il concetto di "luminaria" è cambiato e sta continuando ad evolversi: qual è la collazione di questo oggetto che tu preferisci?

“Luminaria” deriva da “lumino in aria”: essa rappresenta la devozione di una comunità nei confronti di un santo e del suo culto. Nella visione tradizionale, quindi, la luminaria è qualcosa di pubblico in grado di adornare e “vestire a festa” spazi comuni. Negli ultimi tempi questa visione si è evoluta e abbiamo diversificato la nostra produzione, replicando la luminaria su piccola scala, creando oggetti iconici da collocare in ambienti privati. Apprezzo particolarmente anche questa collocazione della luminaria, possibile grazie alla tecnologia LED: una lampada, uno specchio, elementi di arredo illuminanti e riconoscibili che sono simbolo di una storia, di una tradizione e che rimandano spontaneamente alla Puglia e ai momenti di festa vissuti in questi luoghi.


Ci racconti un tuo ricordo legato alle luminarie?In passato siamo stati un popolo più povero e qualsiasi cosa fosse ornamento era superfluo, un lusso. Nei momenti di festa le case erano “spente”, non luccicanti come adesso. Le luci, pensiamo al periodo di Natale ad esempio, si concentravano nelle piazze. Tutti contribuivano al pagamento della festa e delle luminarie: ricordo che c’era chi contribuiva con una parte del proprio raccolto di olive o di uva, con del vino, della farina, che sarebbero stati poi venduti e dai quei proventi derivava una piccola somma da donare al comitato. Ognuno contribuiva come poteva e con quello che poteva. E ho ben impressa nella memoria la riconoscenza delle persone nei confronti degli artigiani delle luminarie che abbellivano il paese. C’erano un senso di comunità e un culto religioso molto forti, tant’è che si fissavano le feste in estate, soprattutto ad Agosto, nonostante il giorno della celebrazione di un santo fosse in tutt’altro periodo, per aspettare che i concittadini “espatriati” per lavoro potessero tornare a casa. 

Lightning installations and design

Animated GIF-source 2.gif
  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black Icon YouTube